Sedute di Psicologia / Psicoterapia presso il Poliambulatorio Cosmer di Torino

Lo psicologo è un professionista sanitario che svolge attività di prevenzione, diagnosi, promozione della salute, sostegno, riabilitazione e consulenza rivolte al singolo individuo, alla coppia e al gruppo.

Lo psicoterapeuta si occupa della cura di disturbi psicopatologici di natura ed entità diversa, che vanno dal modesto disadattamento o disagio personale fino alla sintomatologia grave

·       Ansia

·       Bassa autostima

·       Problemi relazionali

·       Depressione

·       Benessere emotivo

·       Prevenzione del disagio giovanile

·       S.O.S. adolescenza

·       Difficolta scolastiche

·       Crisi di sviluppo

·       Lotta alle dipendenze

·       Genitorialità

·       Coppia e famiglia

·       Bullismo

·       Rapporto con il cibo

·       Violenza e malamore

·       Attacchi di panico

·       Perdita di una gravidanza

·       Lutti

·       Abusi

·       Stress post-traumatico

·       Disturbi dissociativi

Il professionista è abilitato all’utilizzo dell’innovativa tecnica EMDR ( Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso movimenti oculari), metodo psicoterapeutico breve ed efficace.

Tutti noi, per il semplice fatto di vivere, siamo esposti all’eventualità di sperimentare traumi psicologici. Esistono traumi che si possono definire “con la T maiuscola”: sono ferite importanti che minacciano la nostra integrità come calamità naturali, incidenti stradali, aggressioni, diagnosi infauste…

Ma vi sono anche traumi “con la t minuscola”: esperienze che sembrano oggettivamente poco rilevanti ma che possono assumere un peso, soprattutto se ripetute nel tempo o subite in momenti di particolare vulnerabilità nell’infanzia. È allora che abbandoni, umiliazioni, trascuratezza e paure possono lasciare il segno modificando non solo i nostri atteggiamenti, le emozioni e le relazioni con gli altri nel corso della vita ma, questa è la novità scientifica, imprimendosi anche in specifiche aree del cervello, come hanno dimostrato studi all’avanguardia nel campo della neurobiologia.

Per guarire, la nostra mente mette in campo le proprie risorse.

Così come siamo dotati di un sistema immunitario che provvede a guarire le ferite fisiche, vi è anche un naturale e saggio sistema di riparazione delle ferite dell’anima.

Gli eventi traumatici o altamente stressanti possono essere memorizzati come ricordi in modo

disfunzionale, a causa dell’impatto emotivo al momento dell’esperienza. Il cambiamento che si riscontra con il trattamento EMDR è il risultato dell’elaborazione di queste esperienze e un’integrazione in una prospettiva adattiva.

Inizialmente lo psicoterapeuta raccoglie la storia del paziente, identificando con lui gli eventi che hanno

contribuito a sviluppare il problema. Sono questi ricordi che verranno elaborati con l’EMDR: il paziente viene invitato a notare i pensieri, le sensazioni fisiche e le immagini collegate con l’esperienza traumatica, nel contempo il terapeuta gli fa compiere dei semplici movimenti oculari o procede con altri tipi di stimolazioni alternate destra-sinistra. Tali stimolazioni hanno lo scopo di favorire una migliore comunicazione tra gli emisferi cerebrali e si basano su un processo neurofisiologico naturale, simile a quello che avviene nel sonno REM (fase del sonno in cui si sogna).