Direttore Sanitario Sede di Livorno

Iscrizione all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri n°788 di Livorno

Istruzione :

30 Aprile 1975 Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita all’Università degli Studi di Pisa

Novembre 1975 Abilitazione all’esercizio della Professione Medica

1977 Specializzazione in Igiene Tecnica e direzione ospedaliera

1978 Insegnante di igiene presso la scuola convitto per infermieri professionali degli Ospedali riuniti di Livorno

1984 Specializzazione in Odontostomatologia presso l’Università degli studi di Pisa, inizio dell’attività odontoiatrica con proprio studio dentistico a Livorno

2006 Nominato Direttore Sanitario f.f. del Presidio Ospedaliero di Livorno

Attualmente Direttore Sanitario del Poliambulatorio Cosmer di Livorno

 

Il Dott. Boni racconta il ruolo del Direttore Sanitario

 

Premesso che il Direttore Sanitario di una struttura privata plurispecialistica deve essere in possesso della Laurea in Medicina e Chirurgia e della Specialiszzazione nell’area della sanità pubblica, possibilmente in Igiene Tecnica e Direzione Ospedaliera, è opportuno ricordare che una struttura sanitaria si configura come impresa e che esistono una responsabilità imprenditoriale che incombe sull’Amministratore delegato ed una responsabilità tecnico – organizzativa che incombe sul Direttore Sanitario.

 

Il Direttore Sanitario cura l’integrazione operativa a garanzia della qualità e sicurezza delle cure mediante il coordinamento e monitoraggio delle attività e delle funzioni trasversali e di supporto, compresa la corretta conservazione della documentazione e consegna all’utente in caso di richiesta.

Inoltre favorisce il supporto al monitoraggio dei flussi informativi, il controllo e monitoraggio della correttezza dei dati, del rispetto dei tempi di trasmissione, nonché la verifica della documentazione clinica e la completezza delle informazioni di carattere sanitario fornite all’utenza.

Fornisce diposizioni per la prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza e controlla le procedure redatte per lo smaltimento dei rifiuti sanitari.

Svolge attenzione in ordine alla pubblicità sanitaria.

Cura la redazione e l’applicazione del regolamento interno sull’ordinamento e funzionamento della struttura.

Controlla la corretta applicazione delle procedure inerenti i processi di sterilizzazione, disinfezione e sanificazione ambientale.

Controlla il corretto smaltimento dei rifiuti speciali e la tenuta dei relativi registri.

Vigila sulla corretta tenuta dei medicinali e dei prodotti farmaceutici.

Vigila sulla corretta applicazione delle disposizioni in merito alla privacy ed al consenso informato nei casi previsti.

Controlla il registro operatorio e l’attività operatoria consentita nella struttura.

Svolge funzioni sia tecnico organizzative che di indirizzo.

E’ tenuto a pretendere il rigoroso rispetto delle competenze professionali specifiche di ogni singolo operatore all’interno della struttura.

Vigila sul rispetto dei principi di radioprotezione ai sensi della legge n. 187/2000.

Vigila sui controlli periodici delle apparecchiature elettromedicali.

Infine controlla la gestione dei referti e/o delle cartelle cliniche in ordine alla completezza, al rilascio delle copie, all’archiviazione ed alla conservazione; è garante del rilascio agli aventi diritto delle attestazioni o certificazioni sanitarie previste, riguardanti le prestazioni erogate nella struttura.